L’approccio di BI al controllo della PRRS

Una strategia efficace per il controllo della PRRS dovrebbe prefiggersi essenzialmente di prevenire l’infezione, massimizzare l’immunità e ridurre al minimo l’esposizione al virus.

Il controllo della PRRS va ben oltre la sola vaccinazione: richiede un’approfondita conoscenza della patologia e del sistema produttivo minacciato, l’uso di molteplici strumenti di gestione e un approccio sistematico alla gestione, al fine di ottenere un successo a lungo termine.

PREVENIRE L’INFEZIONE

Prevenire l’introduzione di nuovi virus mediante l’ottimizzazione della biosicurezza e la gestione dei flussi di suini

MASSIMIZZARE L’IMMUNITÀ

Instaurare una solida immunità nell’intera popolazione dell’allevamento attraverso la vaccinazione di scrofe e suinetti con un vaccino efficace sulla più ampia gamma di ceppi di PRRSV

RIDURRE AL MINIMO L’ESPOSIZIONE

Ridurre la circolazione dei virus residenti utilizzando un programma di controllo della PRRS su misura per le esigenze dell’ allevamento